Salento e Poesia


Vittore Fiore
Salento

E qui, se mai verrai, l’estate
quietamente si sfanno gli obelischi
e cattedrali come sortilegi
consumano in esilii avventurosi.
Prossimi alle scogliere noi
parleremo del Sud, dell’Europa,
dell’uggia e del campo di tabacco
che avanza in bilico tra noi e il mondo.

il Salento in poesia. Ieri e oggi.

(in foto, il menhir di Carpignano)

About these ads

2 pensieri su “Salento e Poesia

  1. Le immagini di queste poesie sono familiari.
    Descrivere il Sud e leggere il Sud specialmente per chi se ne va è come scrivere di un posto immobile ma che è un eterno discorso da farsi.
    La Puglia io l’ho sempre vista così, come i colori del suo cibo.
    Bianca, verde…minimal.

  2. bellissima ! sto facendo una tesi sul’agriturismo, mi occorre materiale sui cenni di letteratura italiana, questa la considero già preziosissima! grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...