Che Fortuna…sono qui Teatro-Poesia e musica in un atto unico


Sabato 22 e Domenica 23 c/o Nuovo Spazio Scenastudio
via Sozy Carafa 48 Lecce
Associazione Culturale Fondo VerriTeatroBlitz

presenta

Che Fortuna…sono qui
Teatro-Poesia e musica in un atto unico

Testi da: D. Campana / A. Verri / M. Gualtieri / S. Toma / V. Bodini / E . De Candia
Di e con Giovanni Piero Rapanà musiche originali Roberto Gagliardi

note

Per primo c’è Campana, Dino Campana e la sua “follia” lucida, saggia, di pura visione che sa, sa dire da dove viene il “guasto”, sa con chi prendersela, su chi scaricare la propria inquietudine… e allora…Guglielmo, il Principe del progresso, il Principe delle onde magnetiche, Guglielmo Marconi, ”despota” e “padrone” del progresso, inventore, scienziato… e da lì che viene il cambiamento, la spinta che ha “mutato” la qualità della vita, dell’esistere , del ritmo stesso dello stare quotidiano, della possibilità della comunicazione che sempre di più perde la sua carica di necessità, di poesia, di sentimento.

Discorsi di un “folle”, uno spunto necessario per poter formulare un ode a ciò che è rimasto indietro, inesorabilmente perso nello stritolante andare del “progresso”.

E la memoria diventa protagonista… saperla, proteggerla, considerarla madre necessaria del sapere, della conoscenza.

E vengono odori e paesaggi descritti e sognati attraverso un percorso poetico che coinvolge nel dire, la sensibilità creativa e umana del pittore Edoardo De Candia, degli scrittori Verri e Colella, della poetessa Mariangela Gualtieri, nostri contemporanei, lontani dalla “follia” del poeta di Marradi ma ugualmente consapevoli della necessità di un’inversione, di un rallentamento capace di ridefinire, la natura del nostro vivere. L’incontaminato passato, i piaceri della semplicità, di un vivere fragile e denso, di poco,

un vivere attaccato al tempo, al suo scorrere naturale, senza essere travolto “consumato” dalla frenesia del non avere mai tempo abbastanza… dell’essere sempre e comunque al passo del tempo, pari alla sua velocità, a ciò che impone… consumi, mode, vanità… incapaci di fermarsi a dire Che fortuna essere qui… nella pausa del contemplare, del cantare alla natura la Bellezza.

Lo spettacolo,ironico,grottesco delicato, si sviluppa per quadri… quadri di poesia e musica. La musica in questo nuovo viaggio di -Che fortuna…sono qui – è compostada Roberto Gagliardi ed eseguita in scena con Piero Rapanà regista e attore .

A chiudere lo spettacolo e congedarsi dal pubblico la proiezione del corto

“Fate fogli di poesia… di Gianluca Camerino ricordo ad Antonio Verri

Info e prenotazioni
0832.523264, 320.8888371, 348.1731100

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...