“Dodici passi + due” di Kristalia (Youcanprint.it)


"Dodici passi + due" di Kristalia (Youcanprint.it)

“Io sono presente. Indicativo presente del verbo essere. L’istantanea, perché sono carne e lava e rispondo alle loro sollecitazioni, perversioni, ma anche passioni, come ci si aspetta da una vera femmina. È tutto. Sono un gran bel ricordo da sperare di poter ancora toccare, dentro cui affondare e sprofondare ancora. Perché quello che do ha qualcosa di mistico che la mente non può afferrare. Perché allora ho smesso? Perché il giocattolo ogni tanto si rompe. Il meccanismo talvolta si inceppa. Perché il mio veicolo relazionale si era guastato e non avevo né le forze né la voglia di ripararlo.” Chi è veramente Kairi? A quale gioco perverso è stato sottoposto il suo cuore, quali sofferenze indicibili, quali fratture, quali silenzi abissali l’hanno costretta a difendersi consegnando le pagine di questo scritto a degli ipotetici lettori? Kairi racconta della sua storia con Lenny, una vicenda con molti lati oscuri, fatta di tradimenti, ascese e cadute, sconfitte, lacrime, complicità ed eros. Un erotismo che però ferisce ed umilia, che può divenire talvolta in punta di penna decadente compiacimento, un erotismo che inghiotte tutte le figure maschili (da Valerio ad Amilcar e Francesco) rendendole oggetti dalla consistenza altra, forse fantasmi, forse solo ombre di piacere, forse tutto e il contrario di tutto. Queste sono “carte segrete” che sussurrano segreti, segreti che si nutrono di bugie e sospetti, e che raccontano di una storia d’amore, la storia d’amore tragica e perversa di Kairi e Lenny.

Titolo: Dodici passi + due
Autore: Kristalia
Collana: Narrativa
Data di uscita: Luglio 2011
Pagine: 338
ISBN: 9788866182368

About these ads

4 pensieri su ““Dodici passi + due” di Kristalia (Youcanprint.it)

  1. non ricordo se avevo già lasciato un commento oppure no, comunque mi sembra molto interessante, lontano dalle solite stronzate “leggerine” roba per gli psicolabili di oggi che hanno solo il coraggio di investigare le superfici delle cose.
    P.S. n.1 : Si può comprare/avere?
    P.S. n. 2: L’autrice è sempre la rizza-cazzi dell’autobus o è un’altra?

    Un beso

    Anna Laura

  2. «Un erotismo che però ferisce ed umilia, che può divenire talvolta in punta di penna decadente compiacimento, un erotismo che inghiotte tutte le figure maschili (da Valerio ad Amilcar e Francesco) rendendole oggetti dalla consistenza altra, forse fantasmi, forse solo ombre di piacere, forse tutto e il contrario di tutto. Queste sono “carte segrete” che sussurrano segreti, segreti che si nutrono di bugie e sospetti»

    ……..

    Questa è un’altra storia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...