Marco Travaglio in Piazza del Popolo a Copertino. Venerdì 16 Aprile


I Sotterranei Arci di Copertino
Lupo editore
presentano

MARCO TRAVAGLIO PRESENTA “AD PERSONAM” (Chiarelettere edizioni)

Con l’autore dialogherà Anna Cordella

P.ZZA DEL POPOLO a COPERTINO
venerdì 16 aprile 2010 h. 18.00

Corrompere giudici e testimoni, falsificare bilanci, frodare il fisco. E non essere processati. Sedici anni di leggi prèt-à-porter (1994-2010) ad personam, ma anche ad personas, “ad aziendam”, “ad mafiam” e “ad castam” per pochi potenti illustri. Dai decreti Conso e Biondi dopo Tangentopoli alla Bicamerale (“Il piano di rinascita democratica? Me lo stanno copiando con la bozza Boato”, esultava Lido Gelli). Per continuare con le leggi sul falso in bilancio, le rogatorie, le intercettazioni, con le norme prò Sofri e Dell’Utri, prò Sismi e Telecom, e con i condoni fiscali e edilizi, con l’indulto del centrosinistra, con i lodi Schifarli e Alfano, gli illegittimi impedimenti e il processo breve che fulmina gli scandali Mills, Cirio, Parmalat, Fiorani, Uni poi, Calciopoli e le truffe della clinica Santa Rita. Tutti salvi. Sedici anni per tornare a Tangentopoli e a Mafiopoli, cancellando Mani pulite e la Primavera di Palermo, e beatificando Craxi, corrotto e latitante.

Corrompere giudici e testimoni, falsificare bilanci, frodare il fisco. E non essere processati. Sedici anni di leggi prêt-à-porter (1994-2010) ad personam, ma anche ad personas, “ad aziendam”, “ad mafiam” e “ad castam” per pochi potenti illustri.
Dai decreti Conso e Biondi dopo Tangentopoli alla Bicamerale (“Il piano di rinascita democratica? Me lo stanno copiando con la bozza Boato”, esultava Licio Gelli). Per continuare con le leggi sul falso in bilancio, le rogatorie, le intercettazioni, con le norme pro Sofri e Dell’Utri, pro Sismi e Telecom, e con i condoni fiscali ed edilizi, con l’indulto del centrosinistra, con i lodi Schifani e Alfano, gli illegittimi impedimenti e il processo breve che fulmina gli scandali Mills, Cirio, Parmalat, Fiorani, Unipol, Calciopoli e le truffe della clinica Santa Rita. Tutti salvi.

Sedici anni per tornare a Tangentopoli e a Mafiopoli, cancellando Mani pulite e la Primavera di Palermo, e beatificando Craxi, corrotto e latitante.

Info:
Stefano Donno 329/0629451
www.stefanodonno.blogspot.com
www.convergenzepossibili.blogspot.com

Marco Travaglio a Tuglie. 16 Luglio 2008


CALANDRA
VERBAMANENT
Presìdio del Libro di Sannicola_Aradeo

TUGLIE (Le)
Villa Prandico
16 luglio 2008
ore 22.00

L’iniziativa è promossa dalla Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo in collaborazione con l’Associazione Presìdi del Libro

Se li conosci li eviti
ed ChiareLettere

Incontro con
MARCO TRAVAGLIO

Converserà con l’Autore
Maurizio Nocera

Raccomandati, riciclati, condannati, imputati, ignoranti, voltagabbana, fannulloni del nuovo parlamento. La carta d’identità dei nostri ‘rappresentanti’ e la storia di quello che hanno detto e hanno fatto. Per capire quello che potranno fare. Luogo e data di nascita, curriculum, segni particolari, fedina penale, assenze in Parlamento e frasi celebri. Il momento peggiore della nostra vita repubblicana. Basta leggere questo libro. Che è utile avere come guida non solo al Parlamento, ma anche all’Italia sfibrata e stravolta di questi anni. Sono più di 150 politici. Vecchi e nuovi. Con una piccola schiera di virtuosi (o quasi) che hanno diritto alla citazione. Sono pochi e si notano di più. Non perdiamoli di vista.
Contestualmente verrà ricordata la dolente vicenda dell’Eccidio di Olivadi raccontata in “Assurdo a sud”, testo-monologo della Compagnia teatrale Calandra e dell’Associazione culturale Olivadese, di cui Marco Travaglio ha curato la prefazione.